Massimo Piscopo

Massimo Piscopo

is creating Music

2

patrons

$52

per month
Ho sempre creduto nella musica e nell'arte. Non credo tuttavia nel copyright, e non credo sia giusto sentirsi obbligati a dover pagare per ascoltare o guardare copie di opere. L'arte e la creatività è patrimonio dell'umanità. Per anni ho fatto di questi concetti il mio credo personale, conducendo anche estenuanti battaglie contro il copyright.
Non ho mai detto però che gli artisti non debbano campare.
Come sapete, da giugno 2014 mi trovo in una situazione economica non facile, per non dire precaria.
Tante persone mi dicono che sono bravo a suonare, a fare video, a comporre, a trovare le cose su internet, che sono bravo col computer, che sono bravo ad ascoltare gli altri, che riesco a imparare i brani facilmente e a trasportarli al volo di tonalità, che mi impegno per i diritti delle minoranze e per l'accesso alla libera cultura, che ho sempre difeso strenuamente (anche a discapito di me stesso) la libertà di espressione in ogni sua forma, e che mi sono iscritto al Partito Pirata perché credo in tutto ciò che ho detto e in molto altro.
Sono tante cose che danno soddisfazioni emotive ma ben poche soddisfazioni economiche e materiali; in Italia perlomeno, a meno di dover leccare i piedi a qualcuno o elemosinare continuamente, di queste cose non si campa facilmente.
So che tanti là fuori mi vogliono bene e mi vogliono aiutare. So che in tanti avete apprezzato e apprezzate tutto quello che faccio, perché non l'ho mai fatto con spirito economico/imprenditoriale, ma l'ho fatto sempre per fare stare bene le persone.
Io vi chiedo di farmi continuare ad essere ciò che sono e a fare ciò che ho sempre fatto. Continuare a fare bene per gli altri, impegnandomi al massimo in tutto: dal reperire introvabili software per Commodore 64 sui supporti originali al solo fine di rilasciarli gratuitamente alla comunità, fino all'impegnarmi tutte le volte che ho suonato, che sia stato su un palcoscenico, all'interno di un salotto o di un locale.
Mi conoscete per mille motivi diversi, ma io sono sempre io, che sia per il tifo calcistico piuttosto che per l'attività musicale, che sia per i fansub di anime piuttosto che per i dump di supporti obsoleti per le vecchie macchine, che sia per la difesa della mia città piuttosto che per l'affetto per i tanti posti che ho visitato e che un giorno forse visiterò, che sia per l'ascoltare le persone in difficoltà piuttosto che per i diritti civili alle minoranze, che sia per le mie idee sul copyright piuttosto che sui consigli culinari. Sono sempre io, tutto questo e molto altro si racchiude nella mia persona.
Non mi aspetto di diventare ricco.
Non è elemosinare, ma è essere gratificato per quello che cerco di fare e continuare a fare giorno dopo giorno, continuando a ringraziarvi perché senza tutte queste cose bellissime che si racchiudono nel sottoscritto e in tutti voi che avete creduto in me e mi avete spinto ad andare avanti, la vita stessa non avrebbe mai avuto alcun senso fin dal mio primo giorno di vita.
Goals
$52 of $100 per month
Il precedente, più:
Un brano a mia scelta, da me creato, con dedica a tutti i patreon che mi fanno raggiungere questa cifra.
Uno ogni mese (ovviamente) postato su Facebook e/o Youtube (e qui).
2 of 5
Ho sempre creduto nella musica e nell'arte. Non credo tuttavia nel copyright, e non credo sia giusto sentirsi obbligati a dover pagare per ascoltare o guardare copie di opere. L'arte e la creatività è patrimonio dell'umanità. Per anni ho fatto di questi concetti il mio credo personale, conducendo anche estenuanti battaglie contro il copyright.
Non ho mai detto però che gli artisti non debbano campare.
Come sapete, da giugno 2014 mi trovo in una situazione economica non facile, per non dire precaria.
Tante persone mi dicono che sono bravo a suonare, a fare video, a comporre, a trovare le cose su internet, che sono bravo col computer, che sono bravo ad ascoltare gli altri, che riesco a imparare i brani facilmente e a trasportarli al volo di tonalità, che mi impegno per i diritti delle minoranze e per l'accesso alla libera cultura, che ho sempre difeso strenuamente (anche a discapito di me stesso) la libertà di espressione in ogni sua forma, e che mi sono iscritto al Partito Pirata perché credo in tutto ciò che ho detto e in molto altro.
Sono tante cose che danno soddisfazioni emotive ma ben poche soddisfazioni economiche e materiali; in Italia perlomeno, a meno di dover leccare i piedi a qualcuno o elemosinare continuamente, di queste cose non si campa facilmente.
So che tanti là fuori mi vogliono bene e mi vogliono aiutare. So che in tanti avete apprezzato e apprezzate tutto quello che faccio, perché non l'ho mai fatto con spirito economico/imprenditoriale, ma l'ho fatto sempre per fare stare bene le persone.
Io vi chiedo di farmi continuare ad essere ciò che sono e a fare ciò che ho sempre fatto. Continuare a fare bene per gli altri, impegnandomi al massimo in tutto: dal reperire introvabili software per Commodore 64 sui supporti originali al solo fine di rilasciarli gratuitamente alla comunità, fino all'impegnarmi tutte le volte che ho suonato, che sia stato su un palcoscenico, all'interno di un salotto o di un locale.
Mi conoscete per mille motivi diversi, ma io sono sempre io, che sia per il tifo calcistico piuttosto che per l'attività musicale, che sia per i fansub di anime piuttosto che per i dump di supporti obsoleti per le vecchie macchine, che sia per la difesa della mia città piuttosto che per l'affetto per i tanti posti che ho visitato e che un giorno forse visiterò, che sia per l'ascoltare le persone in difficoltà piuttosto che per i diritti civili alle minoranze, che sia per le mie idee sul copyright piuttosto che sui consigli culinari. Sono sempre io, tutto questo e molto altro si racchiude nella mia persona.
Non mi aspetto di diventare ricco.
Non è elemosinare, ma è essere gratificato per quello che cerco di fare e continuare a fare giorno dopo giorno, continuando a ringraziarvi perché senza tutte queste cose bellissime che si racchiudono nel sottoscritto e in tutti voi che avete creduto in me e mi avete spinto ad andare avanti, la vita stessa non avrebbe mai avuto alcun senso fin dal mio primo giorno di vita.

Recent posts by Massimo Piscopo