Alessandro Rota

is creating Photography, Art, Documentaries

Select a membership level

Personal Thank and Postcard
$20
per month
wherever the wind will bring me, a postcard from the sea will reach my patron
Smaller Print
$50
per month
a 'Tales of the Sea' original print, sized 20 x 30 cm, signed on the back by the author
Bigger Print
$100
per month
a 'Tales of the Sea' original print, sized 30 x 40 cm, signed on the back by the author

0

patrons

$0

per month

About

Tales of the Sea

Twinkling, bubbling, fluctuating: the beauty of marine life is far from human understanding and 95% of its depth as yet to be discovered. Hence, its precarious equilibrium can be easily broken by our modern societies: sea life is exceptionally beautiful and the underwater world is an immerse offer of colours, harmony and brutality.

After 4 years covering conflicts almost full-time in Africa and the Middle-East I have decided to make a twist with my practice: creativity has many little boundaries when working in the commercial photography field, despite the budget changes of last few years. An editorial approach to scuba photography has too tight limits to satisfy the continuous breath of the marine life.

Potential clients of the ‘a MED[iterranean] rhapsody’ project are various: from small business revolving around the sea, whose tiny budget won’t allow them to take part in big advertising productions to NGOs focusing on environmental conservation, as well as institutions working towards marine conservation and major brand or tour operators who might opt-in as sponsors for their PR campaigns.

I started working at this project in 2012 - as a side of my practice - putting together stories related to the water world: they spank from sea acidification, underwater farming to marine reserves along the Italian coasts. In its first form, it was called ‘ocean project’ and its branches have been published in 2017 by LaRepubblica (ITA), the Sunday Times Magazine (UK), Monocle (International), IO Donna/Corriere della Sera (ITA). Not to lose its momentum, the project could now evolve completely detached from a day-to-day routine guided by editorial market’s needs and approach a more free storytelling, based on digital technologies.

In fact, the next step is to live full-time on-board of a small sailing boat which will be transformed into a temporary house and working studio capable of transmitting images in real-time. Digital and scuba equipment are already owned as well as a boat driving license without limitations and scuba diving instructor certification; personal savings - and a small bank loan - will be used to buy the sailing boat and to set it up. By the second quarter of 2018 the movable digital photography work-base will be ready for its official launch. Guests will be invited aboard and the summer 2018 itinerary will be soon drawn on the map.

The financial support from sponsorships will make the start of the journey possible covering out-of pockets daily expenses in order to begin the production of commercial content revolving around the main actor of the whole project: the Mediterranean Sea.

www.alessandrorota.com

-- 

ITA

Scintillante, gorgogliante, fluttuante: la bellezza della vita marina è lontana dalla comprensione umana ed il 95% dei suoi abissi non è ancora stato esplorato. Il mondo sottomarino è eccezionalmente bello, un'offerta immensa di colori ed armonia, ma anche di brutalità e difficoltà. Le civiltà moderne, però, possono facilmente incrinare il precario equilibrio di questo ecosistema.

Dopo 4 anni di lavoro in paesi in stato di conflitto in Africa e nel Medio Oriente ho optato per una svolta professionale: la creatività ha minori confini nel campo della fotografia commerciale, nonostante le variazioni di budget degli ultimi anni. Un approccio editoriale alla fotografia subacquea ha troppi limiti per soddisfare il continuo respiro della vita marina.

I potenziali clienti del progetto "una rapsodia MED[iterranea]" sono molteplici: piccole attività che gravitano attorno al mare, i cui limitati budget non permettono loro di organizzare grandi produzioni pubblicitarie, ONG che si concentrano sulla conservazione ambientale, istituzioni che lavorano alla tutela e conservazione marina, grandi marchi o operatori turistici che potrebbero optare come sponsor del progetto per le loro attività di pubbliche relazioni.

Ho iniziato a lavorare a questo progetto nel 2012, marginalmente, mettendo insieme storie legate al mondo acquatico: ho spaziato dall’acidificazione degli oceani, all’agricoltura subacquea, alla documentazione delle aree marine protette lungo le coste italiane. Nella sua prima forma, il progetto aveva il nome 'Ocean project' e le sue ramificazioni sono state pubblicate nel 2017 da La Repubblica (ITA), The Sunday Times Magazine (Regno Unito), Monocle (Regno Unito), IO Donna / Corriere della Sera (ITA). Per non perdere il suo slancio, il progetto potrebbe ora evolversi completamente distaccato da una routine quotidiana guidata dalle esigenze del mercato editoriale ed avvicinarsi a tecniche narrative più libere, basate sulle tecnologie digitali.

Il passo successivo è vivere a tempo pieno a bordo di una piccola barca a vela che verrà trasformata in una casa temporanea e in uno studio in grado di trasmettere immagini in tempo reale. Le attrezzature digitali e subacquee sono già di mia proprietà, cosi come una patente nautica senza limitazioni e la certificazione di istruttore subacqueo. I risparmi personali - ed un piccolo finanziamento - saranno utilizzati per acquistare la barca a vela e la sua messa in navigazione. Entro il secondo trimestre del 2018, la base navigante per la comunicazione digitale sarà pronta per il suo lancio ufficiale. Gli ospiti saranno invitati a bordo e l’itinerario dell’estate 2018 sarà presto disegnato sulla mappa.

Il sostegno finanziario delle sponsorizzazioni renderà possibile l'inizio del viaggio coprendo le spese quotidiane, al fine di iniziare la produzione di contenuti commerciali incentrati sull'attore principale dell'intero progetto: il Mar Mediterraneo.

www.alessandrorota.com
Goals
$0 of $700 per month
When I reach $700 per month, I will reach the break even point of the project and its economic sustainability. Hence, I will be able to prolong the project beyond its first year which is the considered the trial period.
1 of 1

Become a patron to

Listen anywhere
Connect via private message
How it works

Get started in 2 minutes

Choose a membership
Sign up
Add a payment method
Get benefits